Leroy Merlin Italia continua a scegliere PEFC: pubblicato il bilancio partecipato 2019

A fine maggio 2020 Leroy Merlin Italia ha pubblicato il Bilancio Partecipato dell’anno 2019, in cui è rinnovata l’alleanza con il PEFC Italia e le proprietà certificate PEFC del Consorzio Agroforestale dei Comunelli delle Ferriere (PC) e del Consorzio Forestale delle Comunalie Parmensi (PR) per le attività di compensazione delle emissioni di CO2 legate al settore logistica.

Leroy Merlin Italia continua a scegliere PEFC: pubblicato il bilancio partecipato 2019

18 giugno 2020 Catena di Custodia

Di Francesca Dini

Per il 6° anno consecutivo il PEFC appare nel Bilancio pubblicato da Leroy Merlin Italia (LMI), come partner nei progetti di compensazione delle emissioni e anche per la certificazione richiesta per tutti i prodotti di origine forestale presenti negli store della catena (ad es. il 100% delle brochure sono su carta PEFC).

Leroy Merlin Italia, azienda da anni impegnata in ambito sociale ed anche ambientale, ha scelto questo documento per comunicare in totale trasparenza ai consumatori l’impegno speso verso la generatività sociale ovvero il proprio impegno di stare sul mercato non solo per fini produttivi ma per generare un valore aggiunto condivisibile con i propri interlocutori e le loro Comunità.

In quest’ottica sono state sviluppate le attività tra Leroy Merlin Italia e PEFC Italia. La collaborazione tra PEFC e LMI è iniziata con i migliori auspici nel 2014, quando il primo progetto di compensazioni, al tempo legato alla pioppicoltura certificata in Piemonte vinse il premio “Sodalitas Social Award” per l’alto valore sociale ed ambientale.

Dal 2016 Leroy Merlin ha poi scelto di portare avanti questo tipo di attività passando dalla pioppicoltura certificata PEFC alla gestione forestale sostenibile PEFC nella regione Emilia Romagna. Il supporto finanziario di LMI alla proprietà forestali ha permesso l’attuazione di una serie di progetti con impatto ambientale positivo ovvero in grado di aumentare i servizi ecosistemici delle aree interessate dagli interventi selvicolturali. Nello specifico le attività hanno riguardato la conversione dal ceduo all’alto fusto di cedui di faggio, diradamenti, pulizia e gestione delle aree forestali lungo la sentieristica per messa in sicurezza e attività di prevenzione agli incendi. Ma non solo, considerando anche le funzioni ricreative del bosco la cartellonistica nel territorio è stata adeguatamente mantenuta. Complessivamente queste attività hanno permesso a LMI di neutralizzare il 100% della CO2 emessa dai propri processi outbound logistics, ovvero una quantità pari a 6.932,70 ton. di CO2.

Queste attività di LMI hanno inoltre comportato un ulteriore beneficio alle zone interessate poiché hanno permesso l’attuazione del progetto Madames AX, finanziato dal Agenzia dell’Unione Europea “European Institute of Innovation and Technology” EIT Climate-KIC (Knowledge and Innovation Community). Nel 2020, grazie alla collaborazione dei partner PEFC Italia, MEEO (Meteorological Enviromental Earth Observation) e CMCC (Centro euro-mediterraneo sui cambiamenti climatici), il progetto concorrerà infatti a sviluppare e validare un modello di business, applicato al Consorzio Agroforestale Comunelli di Ferriere, che punti a valorizzare pratiche di gestione forestale sostenibile per la vendita di servizi ecosistemici.

Per ulteriori approfondimenti sul Bilancio partecipato di Leroy Merlin 2019: https://csrdotleroymerlindotit.files.wordpress.com/2020/05/leroy-merlin-italia-bilancio-2019.pdf

Referenti PEFC

Francesca Dini

Segreteria tecnica e promozione