Ventennale del PEFC Italia: l’esperienza del passato per i successi del futuro

Concluse le celebrazioni per il ventennale del PEFC Italia. In questa news un resoconto della giornata e i materiali dedicati all’evento.

Ventennale del PEFC Italia: l’esperienza del passato per i successi del futuro

16 luglio 2021 Eventi

Di Alessia Zegna

Si è svolta a Roma nel pomeriggio del 7 luglio la cerimonia per il Ventennale dell’Associazione PEFC Italia. Né le ristrettezze imposte dal Covid-19 né le torride temperature romane hanno fermato gli invitati, provenienti da tutt’Italia, a partecipare a questo incontro in presenza. Sono intervenuti il Presidente, tutti i consiglieri, tanti soci, una rappresentanza della Consulta delle aziende certificate, diverse personalità provenienti da vari ambiti. Hanno dato inizio all’evento gli interventi della Dott.ssa Alessandra Stefani (Direttore generale DG economia montana e foreste - MIPAAF), del Dott. Giorgio Matteucci (direttore CNR Istituto per la BioEconomia) e del Dott. Sebastiano Cerullo (Direttore generale FederlegnoArredo). A seguito hanno parlato alcuni dei protagonisti della nascita della struttura e dei primi studi pilota (come il Dott. Pietro Luigi Bortoli e il Dott. Pier Paolo Camporesi) e dello sviluppo della documentazione italiana del PEFC, cioè il Prof. Roberto Zanuttini e il Prof. Filippo Brun (UniTo) che tradussero gli standard europei per creare la base da utilizzare nel Forum sviluppato insieme all’Accademia Italiana di Scienze Forestali (che aveva il Prof Bagnaresi, Il Prof Giordano e il Prof Ciancio come comitato di supervisione tecnica del processo di individuazione degli indicatori di sostenibilità).

Sono saliti sul palco per ricevere un riconoscimento per la loro lunga esperienza e impegno per lo sviluppo della certificazione gli attori che hanno creduto in questa certificazione sin dall’inizio e i protagonisti della nascita e dello sviluppo del PEFC Italia. Dalle loro testimonianze, da cui più volte è trapelata commozione e passione, ci siamo resi conto della loro soddisfazione per i risultati raggiunti. Qualcuno ha detto che “nel 2001 è nato un bambino - il PEFC Italia - e oggi dopo vent’anni, è una grande soddisfazione vederlo cresciuto e sapere di avere dato un contribuito alla sua educazione”.

Si è proseguito con la consegna del riconoscimento per le prime cinque proprietà forestali certificate in Italia a partire dal 2003: Consorzio Forestale Amiata, Gruppo PEFC Veneto, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Unione Agricoltori Coltivatori Diretti Provincia Autonoma Bolzano (Südtiroler Bauernbund), Consorzio dei Comuni Trentini e la prima pioppicoltura certificata, cioè la Federazione Pioppicoltori Friuli Venezia Giulia. Le prime cinque aziende CoC ancora attualmente attive che hanno ricevuto l’attestato di riconoscimento sono state: Legnosud S.p.A., Margaritelli S.p.A., Palm S.p.A, Ghelfi Ondulati S.p.A, Alpilegno srl. Una particolare onorificenza è stata attribuita alla prima scuola certificata Enaip Trentino.

A tutti gli ospiti è stato consegnato il report del Ventennale (disponibile da qui) in cui sono riportate le principali tappe della storia del PEFC, dal 2001 ad oggi, gli attori protagonisti, le attività, gli eventi, i risultati raggiunti e le proposte per il futuro.

A conclusione dell’Evento è stato proiettato il video che ha permesso di scandire la vita del PEFC Italia in questi primi vent’anni di attività a favore del settore forestale e delle sue filiere.



Dagli occhi sorridenti dei partecipanti, dietro le mascherine, contenti di essersi finalmente ritrovati in presenza, trapelava un senso di appartenenza a questo mondo della certificazione e la volontà di rendere la certificazione forestale una realtà diffusa e uno strumento al servizio della sostenibilità e dell’etica.

Siamo certi che, se ognuno si impegnerà contribuendo allo sviluppo del PEFC Italia secondo le proprie potenzialità … questo “bambino” ci darà ancora molte soddisfazioni.

Referenti PEFC

Alessia Zegna

Amministrazione