Statistiche PEFC in Italia

In evidenza i dati che riguardano la certificazione PEFC in Italia, le cifre attuali e l'andamento complessivo della certificazione negli anni.

Statistiche PEFC in Italia

La rapida crescita del PEFC per diventare il più grande sistema di certificazione del mondo, di gran lunga il più diffuso in Italia, e la nostra popolarità tra i proprietari di forestali di piccole dimensioni sono una testimonianza della solida base su cui è costruito il PEFC e della sua importanza nel promuovere la gestione sostenibile delle foreste a livello globale.

Il nostro lavoro è reso possibile dall'impegno volontario di innumerevoli parti interessate a livello locale e nazionale, che supportano i nostri continui sforzi per espandere la certificazione e la gestione sostenibile delle foreste oltre l'attuale 9% dell'area forestale globale e nazionale.

Video 1:32

Usare il legno è bene, ma che sia certificato!

Usare il legno è grande, e veramente aiuta a proteggere le nostre foreste. E' questo lo scopo di PEFC, salvaguardare le nostre foreste. I prodotti certificati PEFC derivano da foreste gestite in modo sostenibile.

Dati certificazione PEFC

Superficie forestale

Nel mondo: 331 millioni ha

In Italia: 877.906,07 ha

Proprietari forestali

Nel mondo: >750.000, in Italia: 24.022

Aziende CoC

nel mondo: >20.000

In Italia: 1212

Statistiche e andamento della certificazione PEFC in Italia nel 2020

Il 2020 ha visto una crescita consistente sia delle certificazioni di Catena di Custodia, il miglior risultato dell’ultimo quinquennio, sia della gestione forestale con oltre 60.000 ettari di nuove foreste certificate.

Catena di custodia

Al 31 dicembre 2020 sono state 142 le nuove aziende certificate, con un incremento del 7,1% rispetto al 2019 (nel 2019 l’incremento era stato del 5,4%), passando da 1.096 a 1179 aziende certificate CoC PEFC. A trainare la certificazione è sempre il Veneto con 266 aziende con catena di custodia, seguito dalla Lombardia con 203 aziende ha superato il Trentino Alto-Adige con 191,  e Friuli Venezia Giulia con 141.

Per quanto riguarda le categorie produttive, rimane preponderante il settore legno in tutti i suoi aspetti, dagli imballi, all'edilizia e prima trasformazione, ma è in crescita anche il settore carta sia da stampa che packaging. Viene fornita una fotografia della situazione per settori.

Gestione forestale sostenibile

La gestione forestale PEFC segna un consolidamento con un aumento di circa 3.000 e la certificazione di un’eccellenza ovvero la tenuta di Castelporziano. Questi risultati portano la superficie certificata PEFC in Italia da 878.738,49 ettari a 889.032,60 con un aumento dello 1,2%.


La superficie forestale certificata più estesa rimane quella gestita dal Bauernbund - Unione Agricoltori di Bolzano (con 300.445 ettari), seguita dalla Provincia di Trento che comprende l’area gestita dal Consorzio dei Comuni Trentini – AR Trentino e dalla Magnifica Comunità di Fiemme (con 261.428,81 ettari cumulativi), poi dall’area gestita da UNCEM in Friuli Venezia Giulia (con 92.016 ettari); a seguire, in ordine decrescente di superficie forestale certificata, le foreste del Veneto, Piemonte, Lombardia, Toscana, Basilicata e in altre regioni (Emilia Romagna, Liguria, Marche, Umbria e Lazio).